LA POTATURA DELL’ OLIVO

Per quanto riguarda la potatura dell’ olivo, noi del Frantoio f.lli Mazzasette ci sentiamo in dovere di farvi una premessa:

La potatura dell’ olivo è un’ operazione molto delicata e parzialmente complessa, che va ad incidere fortemente sulla produzione finale di ogni singola pianta.

E’ opportuno quindi che prima di iniziare il processo di potatura dell’olivo, l’ operatore sia informato sulle tecniche, gli strumenti adatti e sull’ epoca di taglio.

Gli scopi della potatura dell’ olivo sono i seguenti:

  • Asportare i rami per far rinnovare e favorire lo sviluppo delle branche fruttifere della pianta di olivo;
  •  
  • Mantenere la piena efficienza della chioma;
  •  
  • Intervenire modellando la forma della pianta olivo per regolarne la crescita ed il portamento anche in base alle esigenze colturali e di distribuire in modo omogeneo e corretto l'illuminazione sulle varie parti della chioma.
  •  
  • Favorire un elevato rapporto tra superficie fogliare e legno;
  •  
  • Ridurre gli eccessi di produzione per controllare il fenomeno dell'alternanza produttiva.

Detto questo, procediamo ad illustrarvi le principali tipologie di potatura dell’olivo..

 

Potatura di allevamento

Si effettua per predisporre la pianta a una coltivazione e raccolta più adatta ai nostri metodi aziendali.

Potatura di impianto ulivo

Viene eseguita nei primi anni dopo la messa a dimora definitiva, essa permette di determinare la forma della chioma e il portamento dell'albero di olivo adulto (a cono, a vaso, a vaso polifonico, a vaso cespugliato ecc.).

Potatura di riforma olivo

Praticata quando sorge l'esigenza di determinare una nuova  forma di un olivo, ritenuta non più idonea ai fini produttivi (ad esempio l'adozione di macchinari per la raccolta dei frutti meccanizzata) o ornamentali. La riforma si può adottare anche quando c’è la necessità di cambiare la conformazione delle piante di olivo per causa gelate o incendi e comporta il taglio di grosse parti della pianta e la loro sostituzione con polloni vigorosi e accuratamente selezionati.

Potatura di ringiovanimento ulivi

Eseguita per rendere produttivi vecchi oliveti o olivi ormai senescenti e gravemente danneggiati dal gelo. Comporta una drastica riduzione della chioma o il taglio del tronco alla base e l'allevamento di due o tre polloni scelti fra i più robusti tra quelli che spunteranno dalla ceppaia.

Potatura di fruttificazione o di produzione

Viene praticata con l'intento di favorire lo sviluppo dei rami che portano fiori e/o frutti per migliorarne la qualità e  mantenere il giusto equilibrio tra attività produttiva e vegetativa della pianta di olivo.